VESPA, IL MITO DELLE DUE RUOTE

Con Cristiana Capotondi, Marco Lambri

Di Matteo Dore, giornalista de La Gazzetta dello Sport

In settantatre anni di storia e con oltre diciotto milioni di esemplari diffusi sulle strade di tutti i continenti, Vespa ha dato una nuova marcia al mondo, unendo in un’unica passione giovani di culture lontane e diverse. Primo marchio veramente globale della mobilità, ha superato la sua funzione di mezzo elegante per il commuting per diventare un simbolo dello stile italiano. Vespa è un trait d’union tra generazioni che ha interagito con ambienti sociali lontanissimi tra loro, generando fenomeni culturali diversi, peculiari delle realtà nelle quali ha saputo calarsi fino a diventarne protagonista e tratto distintivo. Ha guidato rivoluzioni di costume, musicali, giovanili, ha accompagnato paesi e continenti nella loro crescita, li ha fatti correre nelle fasi di benessere economico. Oggi Vespa è più che mai un marchio globale, vera cittadina del mondo e vive uno dei momenti più felici della sua lunga vita, nell’ultimo decennio sono state prodotte e vendute più di un milione e seicentomila nuove Vespa. Vespa, in tutta la sua storia e in più di 150 modelli, ha sempre rappresentato lo stato dell’arte della tecnologia. Caratterizzata da un avanzatissimo concetto di carrozzeria portante, completamente costruita in acciaio, Vespa ha segnato l’evoluzione della mobilità individuale. Oggi le Vespa più recenti, dotate di motorizzazioni e soluzioni elettroniche di supporto alla guida di avanguardia, rappresentano la sintesi stilistica di una storia che ha reso immortale questo brand rendendolo simbolo di libertà e icona dell’eleganza italiana.


Altri Eventi

12
h 12:30

Talk

I PIRATI DA COMBATTERE

Il dilagante fenomeno, in Italia e all’estero, della visione illegale degli eventi sportivi

Con: Federico Bagnoli Rossi, Luigi De Siervo, Roberto Scrivo
11
h 16:00

Talk