Karl-Heinz Rummenigge

Per anni il suo nome ha fatto rima con gol. Karl-Heinz Rummenigge è nato a Lippstadt il 25 settembre 1955 e nella prima metà degli Anni ’80 veniva considerata il centravanti più forte del mondo. E per lui parlano numeri e trofei: 217 reti in 422 partite col Bayern (club di cui oggi è amministratore delegato), con tre titoli di capocannoniere vinti, ma soprattutto due Coppe dei Campioni conquistate consecutivamente nel 1975 e nel 1976 (anno in cui vinse anche l’Intercontinentale) e una finale persa nel 1981, nell’edizione che lo premiò come miglior marcatore del torneo. Due volte Pallone d’Oro (1980 e ’81), ha giocato in Serie A grazie all’Inter, dal 1984 all’87, segnando 24 reti in 68 gare. Ha chiuso la carriera in Svizzera, nel Servette nel 1989, con un altro titolo di capocannoniere. Con la Germania dell’Ovest si è laureato campione d’Europa nel 1980, ma ha perso due finali Mondiali da capitano nel 1982 e 1986.

10
h 15:00

Talk