Palazzo della Regione Autonoma Trentino Alto Adige

Affacciato su Piazza Dante, di fronte alla stazione ferroviaria di Trento, si trova a pochi passi dal centro storico.

Questo Palazzo, fortemente danneggiato dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, venne realizzato tra gli anni 1958-65 su progetto dell’architetto trentino Adalberto Libera (1903-1963), esponente di spicco dell’architettura razionalista italiana.

Il Palazzo della Regione si articola in tre volumi fondamentali caratterizzati ciascuno da diversa forma, dimensione e scopo: il corpo Giunta, che ospita gli uffici della presidenza sia della Giunta sia del Consiglio, il corpo Assessorati, che ospita gli uffici amministrativi, e, infine, il Parlamentino, che ha struttura a tronco di cono rovesciato che si eleva dal cortile interno, e che ospita l’emiciclo del Consiglio Regionale.

Raggiungi